Tutor online qualificati

Il blog del gruppo Tutor Online Qualificati

Posts Tagged ‘Mariastella Gelmini’

Da quale pulpito!

Posted by romaguido su 19 agosto 2011

Senza parole

Clicca sulla foto per ingrandire 😉

Posted in Riflessioni, Riforme, Scuola e Università, Società | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

Istruzione tecnica e professionale: siamo nel caos

Posted by romaguido su 6 ottobre 2009

Il piano Gelmini-Sacconi prevede una interazione tra la scuola e il mondo del lavoro che, anzichè nigliorare le competenze generali potrebbe portare ad peggioramento della situazione attuale.

D’altro canto, l”abolizione del valore legale del titolo di studio, oltre a far diminuire il numero dei laureati,  già agli ultimi posti nel nelle graduatorie internazionali, potrebbe favorire le raccomandazioni e il nepotismo  a decremento dellla efficienza ed afficacia dei servizi, mentre l’assenza di un piano programmatico che regolamenti le riforme fa temere una inadeguata e irrazionale attuazione delle innovazioni apportate al vecchio sistema formativo.

Al link un interessante articolo sull’argomento.

Posted in Riflessioni, Riforme, Scuola e Università, Società | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , | Leave a Comment »

Gelmini: premiati gli atenei “virtuosi”

Posted by romaguido su 25 luglio 2009

Si è tenuta ieri la conferenza stampa del ministro Gelmini su alcune delle novità riguardanti le università italiane:

  1. distribuzione dei fondi agli atenei;
  2. unificazione dei due attuali comitati di valutazione (il Cnvsu, che valuta le università, e il Civr, che valuta la ricerca) nell’unica Anvur, (Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca);
  3. nomina dei commissari per i concorsi universitari;
  4. riduzione dei corsi di laurea e riconoscimento dei crediti universitari.

Al link la graduatoria degli atenei italiani e la percentuale dei fondi assegnati.  Leggi il seguito di questo post »

Posted in Riforme, Scuola e Università, Società, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , , , | 7 Comments »

Dislessia e strumenti compensativi: il ministro sanerà eventuali ingiustizie

Posted by romaguido su 22 giugno 2009

Da dislessia-passodopopasso finalmente una notizia confortante.

Premesso che i bambini e ragazzi con disturbi specifici dell’apprendimento hanno diritto, laddove dotati di diagnosi  adeguatamente certificata e protocollata, a strumenti compensativi che permettano loro di colmare, almeno parzialmente, l’inevitabile gap nel rendimento scolastico e che, putroppo, capita talvolta che non tutte le scuole rispettino la normativa vigente,  il ministro Mariastella Gelmini, ricevuto il ricorso di una madre, si è offerta di prendere personalmente in esame i casi in cui si siano registrate eventuali ingiustizie ed ha pregato la signora di farsi portavoce di eventuali altre irregolarità relative ad alunni affetti da dsa. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Scuola e Università, Società | Contrassegnato da tag: , , , | 6 Comments »

“Una riforma epocale”

Posted by romaguido su 12 giugno 2009

Il CdM ha approvato in data odierna la riforma dei licei, definita dalla Gelmini, “una riforma epocale“,   in quanto,  fatte salve le sperimentazioni , che interessavano una sensibile  percentuale degli studenti liceali,  viene a modificare  l’assetto previsto dalla riforma di Giovanni Gentile, nel lontano 1923.  Eccone i punti salienti:

Dalle sezioni ordinarie e dalle sperimentazioni (396 indirizzi  sperimentali e 51 progetti gestiti dal Miur), suddivise tra:

  • Liceo classico
  • Liceo artistico
  • Liceo scientifico
  • Istituto magistrale quadriennale
  • Istituto magistrale a percorsi sperimentali linguistici

si passerà a 6 licei:

  • Liceo artistico, articolato in tre indirizzi:
  1. arti figurative;
  2. architettura, design, ambiente;
  3. audiovisivo, multimedia, scenografia
  • Liceo classico (con l’introduzione dell`insegnamento di una lingua straniera per l`intero quinquennio)
  • Liceo scientifico (con l’opzione ‘scientifico-tecnologica’)
  • Liceo linguistico (con l’insegnamento di 3 lingue straniere)
  • Liceo musicale e coreutico
  • Liceo delle scienze umane.

ORARIO SETTIMANALE DELLE LEZIONI:

Tutti i licei prevederanno :

  •   27 ore settimanali nel primo biennio
  •   30 nel secondo biennio e nel quinto anno, ad eccezione:
  1. del classico ( 31 ore negli ultimi tre anni)
  2. dell’artistico (massimo 35 ore)
  3. del musicale e coreutico (massimo 32 ore)

* * *

  • Il Collegio dei docenti potrà essere articolato in Dipartimenti.
  • Gli istituti costituiranno un Comitato tecnico-scientifico in cui saranno presenti esperti esterni del mondo del lavoro, delle professioni, della ricerca e dell’università.
  • La riforma partirà nel 2010,  con il primo e secondo anno del nuovo assetto, per poi essere applicata anche agli altri anni.
  • In pratica, chi il prossimo anno frequenterà il primo anno della scuola superiore secondo il vecchio sistema (licei e relative sperimentazioni, ma anche istituti tecnici e professionali vecchio stile) si ritroverà nell’a.s. 2011/2012 con orari, materie e organizzazione nuovi
  • I licei classico e scientifico, con l’abolizione degli indirizzi sperimentali (sino ad oggi si contavano oltre 70 tra sperimentazioni e progetti assistiti, che trovando consenso ed adesione da parte delle famiglie, registravano la maggior parte delle iscrizioni) vedranno dei tagli, anche drastici, dell’orario settimanale delle lezioni; p. es, mentre per la sperimentazione in lingua straniera del liceo classico ed il Piano nazionale informatica (ad indirizzo matematico) dello scientifico oggi prevedono rispettivamente 4.983 e 5.049 ore di studio nei cinque anni, con la riforma si passerà, rispettivamente a 4.851 e 4.752 ore.
  • I tagli, che del resto già si prevedano, rispondono all’art. 1 del decreto del Presidente della Repubblica, secondo cui la riforma è volta “a una maggiore razionalizzazione dell’utilizzo delle risorse umane e strumentali disponibili, tali da conferire efficacia ed efficienza al sistema scolastico”

Fonti:  Rainews 24 e la Repubblica.it

Posted in Riflessioni, Riforme, Scuola e Università | Contrassegnato da tag: , , , , , , | Leave a Comment »

Riforma degli istituti tecnici e professionali: il parere dei docenti

Posted by romaguido su 1 giugno 2009

Vi riporto il parere dell’Associazione Docenti Italiani sulla recente riforma:

Le variazioni rispetto alle precedenti bozze

L’impianto complessivo non presenta grandi variazioni rispetto ai regolamenti e relativi allegati usciti dalla Commissione De Toni, che l’ADi aveva da tempo reso noto nella pubblicazione Istituti professionali alla ricerca dell’identità perduta, comprensiva anche dei tecnici, e sulla cui riforma complessiva ha prodotto numerose pubblicazioni tra cui Una storia di fallimenti:85 anni dopo Gentile l’ennesimo rinvio

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Riforme, Scuola e Università, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , , , , , | 4 Comments »

Riordino dell’istruzione tecnica e professionale: ridimensionamento degli indirizzi e del monte ore settimanale

Posted by romaguido su 30 maggio 2009

Attualmente l’istruzione professionale in Italia è suddivisa in 27 indirizzi che, a partire dal 2010, saranno ridotti a 6, così ripartiti nei due settori “Servizi” e “Industria e artigianato”:

Settore dei Servizi

  • servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale
  • servizi per la manutenzione e l’assistenza tecnica
  • servizi socio-sanitari
  • servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera
  • servizi commerciali

Settore industria e artigianato

  • Produzioni artigianali e industriali

Per gli istituti tecnici, gli indirizzi passano invece ,dagli attuali 39, a 11, suddivisi in due settori: Economico e Tecnologico:

Settore Tecnologico:

1. meccanica, meccatronica ed energia;
2. trasporti e logistica;
3. elettronica ed elettrotecnica;
4. informatica e telecomunicazioni;
5. grafica e comunicazione;
6. chimica, materiali e biotecnologie;
7. sistema moda;
8. agraria e agroindustria;
9. costruzioni, ambiente e territorio.

Settore Economico


    1. amministrativo, finanza e marketing;
    2. turismo.

      Col riordino dell’istruzione le ore settimanali di lezione vengono fissate a 32 per entrambi i tipi di scuole.

      Attualmente il monte ore può arrivare a 36 negli istituti tecnici ed a 40 nei professionali; questo comporterà una sensibile riduzione delle cattedre.

      Posted in Riflessioni, Riforme, Scuola e Università, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | 12 Comments »