Tutor online qualificati

Il blog del gruppo Tutor Online Qualificati

“Web 2.0 e alta formazione:un connubio possibile?”

Posted by romaguido su 26 settembre 2010

Da Techmex un articolo che mostra come le TIC possano risolvere l’impasse in cui alcune università sembrano versare.

Passando il rassegna le pecche dell’attuale situazione scolastica, ma anche sociale, in cui versa la formazione italiana, dopo aver ricordato le parole di Tullio De Mauro e della dirigente veneta che denuncia la grave ignoranza delle giovani generazioni in fatto di lingua italiana, la sottoscritta passa a considerare la formazione universitaria, dove sembra che il diavolo non sia così nero come si suole dipingerlo. Non é raro infatti rilevarvi buone pratiche degne di essere applicate con entusiasmo perché efficienti ed efficaci.

Ne é un esempio il progetto L’università che vorrei“, concepito e attuato da Maurizio Galluzzo.“Undici i punti presi in considerazione, tutti basati sulla centralità dello studente, sulla gratuità di mezzi e servizi, sulla partecipazione attiva dei soggetti interni ed esterni all’università (apprendimento cooperativo esteso a tutto il popolo della rete), sul potenziamento e l’accessibilità alle tecnologie d’informazione e comunicazione, sulla continua valutazione in itinere, anonima e dal basso, del processo di apprendimento, sull’assoluta gratuità dei materiali da diffondere in rete e da condividere attraverso gli ambienti più idonei ad una più agevole, creativa, attuale, fattiva, collaborazione (blog, social network come facebook, documenti condivisi e tutto quanto la rete renda di facile compilazione, consultazione, condivisione” […]

E i risultati ci sono, sorprendenti e accattivanti, come dimostra il successo dello IUAV camp 2010,  che ha visto la partecipazione di ben 400 iscritti, di cui 160 allievi che hanno presentato i loro progetti, concepiti, passo per passo, attraverso l’interazione continua con chiunque abbia voluto dire la sua (pensate che anch’io ho osato tanto – sic!), per suggerire, criticare, stimolare e (perché no?) manifestare il proprio compiacimento e la propria sorpresa per un processo assolutamente da studiare, copiare, porre in essere, nelle sue linee essenziali, ma soprattutto nelle modalità operative, ovunque si desideri finalizzare la formazione universitaria allo sviluppo culturale, sociale, economico e tecnologico del nostro Paese.

Allora benvenuto web nella formazione universitaria, che il tuo avvento riesca a fermare il declino dell’istruzione e sia foriero di nuove conquiste, nel sapere, nella scienza, nel progresso!”

2 Risposte to ““Web 2.0 e alta formazione:un connubio possibile?””

  1. Questo pare essere un anno particolare… dai dai, gli strumenti Web 2.0 si fanno avanti, vengono, piano piano, conosciuti, usati, diffusi.

    Il carissimo amico e collega Lupa Paolini ha addirittura scritto un libro:
    PAOLINI LUCA
    NUOVI MEDIA E WEB 2.0 COME UTILIZZARLI A SCUOLA E NEI GRUPPI
    Edizioni Dehoniane Bologna

    Anche io, nel mio piccolo, così come molti altri colleghi in Italia, cerco, testo, utilizzo, diffondo, da oramai molti anni, tutti gli strumenti del Web 2.0, così come i software gratuiti, free, open source, copyleft, multipiattaforma e non, uso i tre Sistemi Operativi Principali (Windows, MAc e Gnu Linux).

    Senza volerlo, così facendo si insegna anche l’educazione alla legalità ed apriamo un mondo ai nostri colleghi che non è poi così difficile comprendere.

    L’ottimo corso Sloop2 desc ha e sta diffondendo “mentalità aperte”: “Sei interessato allo scambio di risorse didattiche digitali “aperte”?
    L’idea alla base del progetto SLOOP è quella di trasferire la filosofia del movimento del Free/OpenSource Software al campo dei contenuti didattici per l’eLearning”.

    Concludendo… quest’anno scolastico ho deciso di realizzare il seguente Progetto:

    “Pinocchio nella rete”…

    questo Progetto (del quale sono responsabile a livello informatico – elaborato, per la parte didattico/pedagogica, dal collega ed amico Filosi Claudio), aperto a tutte le tipologie di scuole, desidera essere lo strumento attraverso il quale ricercare, utilizzare, scoprire, diffondere l’uso degli strumenti Web 2.0, le ICT (Information and Communication Technologies), i software di libero utilizzo ed i servizi online gratuiti.

    Desidera dare il giusto riconoscimento ed il giusto valore all’importanza della documentazione e della condivisione di esperienze didattiche ai più diversi livelli.

    Desidera dimostrare la possibilità e l’utilità di lavorare in verticale, anche con scuole di grado superiore e distanti sul territorio, e/o straniere, condividendo le esperienze ed i materiali prodotti oltre ad avere in comune un unico progetto, gli stessi obiettivi ed usare strategie didattiche centrate sul new learning: apprendimento attivo, conoscenza contestualizzata, apprendimento cognitivo, apprendimento cooperativo, apprendimento indipendente ed in aggiunta anche l’elearning in Virtual Worlds.

    Un Progetto cha è dedicato a tutte le scuole, dalla materna all’Università, scuole pubbliche o private, nazionali ed estere, insegnanti in servizio ed in pensione, genitori e privati cittadini.

    Un Progetto che, in realtà, è un corso di aggiornamento che ogni singolo iscritto potrà personalizzare.

    Tutto senza alcuna spesa (gratuito)!

    Attraverso Pinocchio, i software e gli strumenti Web 2.0, scopriremo, approfondiremo, diffonderemo l’utilizzo di detti strumenti.

    Al momento siamo gemellati, attraverso Etwinnig, con una grossa ed importante Scuola della Romania ed ha aderito anche una Scuola francese. Al tempo stesso abbiamo l’onore di avere tra gli iscritti insegnanti di alta esperienza e premiati in diverse occasioni per le loro innovazioni. Stanno aderendo anche gruppi culturali di alto livello, artisti ed esperti di burattini e marionette.

    Al momento usiamo quasi tutti gli strumenti offertici da Google: moderator, calendar, google doc, google gruppi, album di Picasa, eccetera. Inoltre stiamo già sperimentando diversi strumenti di scrittura collaborativa come Novlet e mappe collaborative quali mind42. Non per ultime useremo anche due mappe del tempo, skype, wiki e strumenti online dediti alla realizzazione di puzzle, fumetti, cruciverba, animazioni…

    Non potevano mancare un blog ed uno specifico podcast del Progetto.

    Quale aiuto per i meno esperti è stato creato anche un apposito podcast attraverso il quale raccoglieremo file, link e videotutorial dei diversi strumenti e software che testeremo ed useremo.

    Tutti i post saranno tradotti, piano piano, oltre alla lingua italiana, in inglese, francese, spagnolo e rumeno. Stiamo cercando aiuti per la lingua tedesca.

    Ovviamente esiste anche uno specifico gruppo su Facebook ed, al momento, sono stati già pubblicati ben 33 video su Pinocchio.

    Quale seria documentazione delle adesioni è stata creata un’apposita geomappa con Communitywalk ed un apposito Modulo di adesione al Progetto.

    Se qualcuno di voi ha desiderio di saperne di più o pensa, liberamente, per quanto gli sarà possibile, di partecipate, sappiate che siete e sarete sempre i benvenuti.

    Non vi ho elencato tutte le cose che stiamo facendo per non spaventarvi ed annoiarvi.

    Ringaziandovi per la cortese attenzione approfitto della presente per inviarvi un caro saluto.

    A presto risentirci.

    Riccardo Rivarola

  2. romaguido said

    Grazie mille, Riccardo, posterò il tuo commento come articolo e se vorrai potrai diventare autore di questo blog, ne sarei davvero felice!
    P.S. intanto vuoi mandarmi un’immagine o un video per rendere più accattivante il post sul tuo progetto?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: