Tutor online qualificati

Il blog del gruppo Tutor Online Qualificati

Dislessia: “Studiare da soli è più divertente”

Posted by romaguido su 22 settembre 2009

da Dislessia passo dopo passo il video dell’incontro-dibattito, tenuto ad Albairate il  19 settembre scorso.,  sugli strumenti compensativi.

(Clicca sull’immagine per vedere il video):

dislessia

Un grazie di cuore ad Anna Rossi, che offre la propria disponibilità per informazioni sugli strumenti compensativi presentati.

4 Risposte to “Dislessia: “Studiare da soli è più divertente””

  1. romaguido said

    Per meditare (link)

  2. alanford50 said

    Ciao, sono passato per lasciare un saluto, un complimento per il tuo grande ed importante impegno, che mi coglie quasi sempre assolutamente impreparato, sicuro di essere stato toccato dalla benevole sorte, perchè in fondo credo che nonostante il prezzo io abbia in fondo avuto unicamente cose abbastanza belle dalla vita, anche se non mi sono lasciato da loro completamente prendere e distrarre, so che c’è molto oltre il mio vivere e quello dei miei cari, e credo che chi sa leggerne e viverne le dolorose pagine è toccato da una forma di umana santità, che in genere a noi normali mortali non è concessa.

    Ti conosco da poco, ed ho solo potuto vedere il tuo grande impegno, e allora concedimi la cosa a me più facile, un mio plauso di cuore ed il mio classico saluto.

    Ciaooo neh!

  3. romaguido said

    Ti ringrazio, Alan, delle tue belle parole, ma, vedi, il merito è tutto del web, della curiosità con cui lo si naviga, della voglia di mettersi in discussione, di capire, venirsi incontro.
    E’ un argomento per me molto affascinante e mi riprometto di parlarne più diffusamente quando il tempo non mi sarà tiranno come in questi giorni.
    Ricordo bene che la nostra conoscenza partì da un malinteso, così come, del resto, è avveuto tra me e Anna Rossi, cui ora devo tutte queste interessanti notizie sulla dislessia.
    In tutto questo trovo che il web, se letto bene, riesca a dare un bell’insegnamento, da applicare con sicuro profitto alla vita “reale”: quando c’è voglia di comunicare fattivamente si riesce ad andare oltre le apparenze, creando alleanze che possono risultare utili alla collettività.

    Un grazie di cuore a te, ad Anna, a quanti vogliono dare, condividere, mettersi in discussione, trascurando quanto basta il proprio tornaconto, più o meno immediato, il

    proprio egoismo, il proprio egocentrismo, la discutibile tentazione di sfruttare gli altri senza offrire nulla in cambio. 🙂 🙂 🙂

  4. romaguido said

    Interessante questa lettera che uno studente ha inviato al ministro Gelmini per parlarle del suo compagno dislessico.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: