Tutor online qualificati

Il blog del gruppo Tutor Online Qualificati

L’identità di un blog

Posted by Luca su 27 aprile 2009

Riflettendo sul messaggio e sulla comunicazione, ho pensato di approfondire il concetto di identità in un blog in generale e in particolare in quello dei Tutor online qualificati. Quando degli articoli singoli o collettivi determinano una identità precisa? Singoli articoli non coesi quale identità suggeriscono? L’identità on line singola come si rapporta con un’identità collettiva di blog? Che rapporto c’è tra l’avatar individuale e il blog collettivo?

Ecco l’identità è cio che contraddistingue il messaggio di un blog.  Se un blog non ha un’identità non si orienta ma viene orientato dalle mode e dalle influenze esterne. Mi ricordo un pezzo di Alice nel Paese delle meraviglie in cui Alice chiede al Bianconiglio delle indicazioni sulla strada da seguire. Il Bianconiglio le risponde “dipende da dove vuoi andare”, e Alice replica che non lo sa. Il Bianconiglio conclude che allora qualunque direzione è quella giusta.  Il concetto della guida e dell’autoorientamento è fondamentale; se non ci si orienta nel modello comunicativo della Rete, ci si appiattisce sul luogo comune e non si acquisisce una propria identità distintiva.

A questo proposito vi consiglio di leggere gli approfondimenti dell’università di Urbino.

Annunci

10 Risposte to “L’identità di un blog”

  1. Robi said

    Può darsi che sia questione di punti di vista. Io, che considero il blog uno strumento soprattutto personale, trovo più che normale che l’identità del blog prenda spesso strade diverse, come gli umori e gli stati d’animo del blogger che lo gestisce. Nel caso dei blog collettivi probabilmente questa “turbolenza” viene in qualche modo soffocata, ma se viene lasciata libera di esprimersi può determinare una certa instabilità, o chiamiamola sorpresa, che secondo me è quello che fa venir voglia di continuare a leggere un blog, proprio perchè non sai mai cosa ti aspetta.

    • Luca said

      Ciao Robi,
      mi trovi perfettamente d’accordo è nel dialogo e nel confronto che si crea dinamicità e dinamismo. Non è nel mero appiattimento e nel conformisco che si crea qualcosa di originale. Detto questo per identità del blog pensavo all’ambito di azione/intervento, sul quale poi le persone possono esprimere le loro diverse opinioni e magari confrontarsi/scontrarsi. Leggere un blog piatto penso che non piaccia a nessuno. Per ora mi sembra che siamo abbastanza dinamici.

      • Robi said

        Ah beh, io non intendevo certo che fosse riferito a voi, infatti io non mi sono ancora stancato di leggervi 😉

  2. romaguido said

    A settembre il nostro punto divista in proposito era questo.

  3. Luca said

    Diverse sono le riflessioni dedicate all’essere blogger e in particolare al nostro modo di esserlo: articoli sul valore dell’amicizia in un blog collettivo, sull’essere blog professionista/professionale, sull’essere blog sociale, o blog tematico spinto.
    Riflettiamo sull’identità del nostro blog?

  4. “continuare la discussione e l’approfondimento sulla figura professionale del tutor on line fornendo suggerimenti di corsi e di opportunità lavorative”, dal vostro “CHI SIAMO”.
    “Corsi ed eventi”, “riflessioni”, “strumenti web”. Tutto ciò già la dovrebbe dir lunga. Avete messo in piedi un blog collettivo ma “tematico”. Tutto ciò, e tutti quelli, che non apportano contributo a questo sono off-topic in tutti i casi.

    Parlando in termini che mi sono più usuali, ogni blog è un “fuzzy set”, insieme i cui contorni non sono ben definiti ma ad ogni elemento dell’insieme, i post, possiamo assegnare un valore di appartenenza all’insieme tra 0 e 1. Più è alto questo valore, più il post appartiene al “set”. Diciamo che in un blog specialistico meno di 0.8 (dato ad occhio…) non dovrebbe avere questo valore…

    che dite? dopo un anno non si può già perdere l’identità!

  5. Luca said

    Ciao Alberto,
    mi piace questo concetto del fuzzy set, almeno consente un certo margine di manovra e di azione. Siamo un blog tematico, ma il tema della formazione è esteso, quindi non solo formazione e-learning o approfondimenti sulla figura del tutor. Certo non posso scrivere un articolo sulla candidatura alle elezioni europee di ex letterine o di concorrenti del Grande Fratello, ma non sono d’accordo nel delimitare troppo rigidamente i confini del nostro blog. Se pensiamo a un brainstorming di gruppo io posso scrivere un articolo sul tutor e tu di rimando hai un’associazione mentale che ti porta a scrivere del ruolo dell’allenatore/coach in una squadra di calcio. Ecco la creatività funziona così e non è buono arginarla.

    Roby
    Mi capita molto spesso di leggere il tuo blog e mi piace proprio perchè non è centrato su un solo argomento.

  6. Luca said

    Sarebbe utile e collaborativo che ognuno esprima la propria idea sull’identità del blog, la propria visione personale al di là di classificazioni e tecnicismi.

  7. pienamente d’accordo con Roby
    inoltre va detto che ogni blog è l’anima di chi scrive
    a chi leggere resta solo la scelta
    diverso è un blog collettivo, se il tema è poetico si avrà la possibilità di leggere modi diversi di espressione e di pensiero
    quello che c’è alla base però, e non va sottovalutato, è che in entrambi i casi chi scrive sono persone che han voglia di comunicare
    la scelta stà nel come e con cosa
    tutto qua.
    😀 mi piacciono questi argomenti

    buon week end

  8. Luca said

    L’anima di un luogo è data anche dalle persone che lo abitano e lo frequentano. Poi ci sono le relazioni che si vengono a determinare e la somma di queste da un prodotto diverso dalle singole componenti. Non è detto che più persone anche con interessi comuni diano luogo a un blog univo, anzi il più delle volte non accade. A meno di essere nella fabbrica di plastica, eh si mi ricordo di una canzone di Grignani che andava contro l’omologazione e il senso comune. Forse a qualcuno piace pure stare in divisa e avere chi decide al suo posto. A me no.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: