Tutor online qualificati

Il blog del gruppo Tutor Online Qualificati

In pericolo la libertà degli internauti

Posted by romaguido su 3 marzo 2009

Il Parlamento Europeo sta discutendo il pacchetto Telecom, una serie di norme che, se approvate, limiteranno sensibilmente  la libertà degli internauti, per esempio:

si potrebbe essere scollegati da Internet solo per aver condiviso un file;
–  sarà possibile conoscere il contenuto del traffico Internet;
– non si potranno più usare liberamente FTP, Skype, chat, p2p;
– sarà il proprio provider a scegliere quali siti web si potrenno  visitare e quali no.

In Italia, le unioni dei consumatori si stanno mobilitando per informare i cittadini e sensibilizzare i parlamentari europei perchè non contribuiscano all’approvazione delle nuove norme:


]

L’appello di  scambioetico.org :

ABBIAMO TUTTAVIA BISOGNO DEL TUO AIUTO, E NE ABBIAMO BISOGNO CON URGENZA.

Ti chiediamo di dedicare qualche minuto del tuo tempo per scrivere un’e-mail, e se ti è possibile telefonare, all’europarlamentare italiano che ritieni ti possa meglio rappresentare in Parlamento Europeo, al fine di sensibilizzarlo sui gravi rischi che il Pacchetto Telecom arrecherà a Internet e a i tuoi diritti fondamentali, fra i quali la libertà di espressione, di informazione, il diritto alla difesa e a un equo processo, e il diritto alla privacy. Se ti è possibile, ti chiediamo di sensibilizzare i tuoi familiari, conoscenti e amici, e se ti capita di scrivere in Internet, di informare tramite interventi nei forum e nei blog.

Se sei un blogger o un giornalista e ne vuoi sapere di più, non esitare a contattare il Portavoce di ScambioEtico Paolo Brini

Infine, ti forniamo anche una proposta di lettera, che potrà darti lo spunto, se ne avessi bisogno, per cosa scrivere e dire. (vai al link di scambioetico.org)

Ti forniamo il LINK per reperire le e-mail e il numero di telefono di tutti gli europarlamentari italiani, al fine di farti scegliere quello che ritieni più coerente con le tue idee.  Ti forniamo il link al PDF della lettera aperta della coalizione, indirizzata al Parlamento Europeo e a tutti i suoi Membri, in modo da darti tutti i riferimenti normativi che delineano quanto è stato sopra affermato. Per qualsiasi richiesta o necessità, non esitare a leggere e a scrivere in questo forum LINK, che rimarrà sempre aperto e fornirà supporto nonché aggiornamenti sulla Seconda Lettura del Pacchetto Telecom.

Petizione promossa da Altroconsumo

Altroconsumo

NNSquad Italia

Annunci

8 Risposte to “In pericolo la libertà degli internauti”

  1. per l’utilizzo che faccio io di internet possono fare quel che vogliono
    penso comunque che una volta fatta la legge, qualsiasi questa sia, trovaranno il sistema per non applicarla
    anche perchè quando ci son soldi sotto sono in molti a non volerci smenare
    in primis le compagnie che forniscono le linee di navigazione
    siamo in Italia, non dimentichiamocene

  2. romaguido said

    Grazie, Irish, probabilmente sarà come dici tu, ma mi pare che negli ultimi tempi tutto si stia muovendo in una maniera più disordinata del solito o, meglio, che tutto segua una logica un po’ lontana da quelle che sono, in genere, le nostre aspettative di consumatori e cittadini.
    Sono da sempre un’affezionata cliente del gruppo che fino a qualche tempo fa è stato gestore incontrastato delle linee telefoniche italiane, ricordo bene le tariffe immediatamente precedenti all’instaurarsi della concorrenza e, visto il nome del pacchetto sulle niove norme, ho il terrore che si possa ripiombare in una situazione quasi insostenibile per la comunicazione e la libera circolazione delle idee.

  3. Luca said

    Comunque sia a me il controllo e la censura non mi piacciono.

  4. romaguido said

    Allora, Luca, non hai che da inviare la petizione. Se il Parlamento Italiano non ha voluto accogliere le richieste sulla riforma della scuola, speriamo almeno che l’Europa accolga quelle su internet.

  5. forse è proprio la divulgazione delle idee che internet permette a nuocere
    sai in italia quando qualcosa da fastidio fan di tutto per farlo sparire
    logicamente senza dire il vero perchè
    come se noi fossimo tutti scemi
    spero che la voce di ogniuno arrivi per dire no, basta
    quando sarà il momento
    spero…

  6. Luca said

    Irish quello che dici mi ricorda un film che ho visto diversi anni fa: gli Stati Uniti in piena crisi economica si inventano una finta guerra contro l’Albania per distogliere l’attenzione dei media. Ecco forse qua è la stessa cosa.

  7. romaguido said

    Ecco uno spezzone del film di cui parli, Luca; si tratta di Wag the Dog, in italiano Sesso e potere.
    La finta guerra con l’Albania, costruita negli studi di Hollywood su consiglio di un esperto di comunicazione a manipolazione (Robert De Niro), serve in realtà a coprire, in clima di elezioni presidenziali, uno scandalo sessuale: le molestie del Presidente americano ad una scout in visita alla Casa Bianca.
    Capitasse in Italia, non ci sarebbe bisogno di tutto questo, vi lascio immaginare come andrebbe a finire; un’idea? Beh, per esempio: Striscia → reality → Parlamento → …e vissero tutti felici e contenti!

  8. romaguido said

    …perchè non c’è dubbio che, più del controllo e della censura, reali o presunti che siano, possa la persuasione occulta e, se l’America pensa alla “Polvere intelligente”, non si può negare che in Italia certi metodi che hanno origine nella notte dei tempi siano, a tutt’oggi, efficaci come non mai 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: