Tutor online qualificati

Il blog del gruppo Tutor Online Qualificati

Mugabe, il colera e la democrazia del blog

Posted by Luca su 22 febbraio 2009

Lo Zimbawe è un paese in piena crisi economica, alimentare e di apparato democratico; il paese  retto dal 1980 da Mugabe, una una speranza di vita media di 35 anni, il 25% della popolazione è affetta da HIV/Aids, l’inflazione è a 9 sestilioni, il 94% della popolazione è disoccupata, 7 milioni su 12 sopravvivono grazie agli aiuti alimentari da fuori, mentre 4 milioni sono scappati all’estero. In tutta questa situaziane un oppositore al regime di Mugabe è il rapper bianco Comrade Fatso che grazie al proprio sito internet è riuscito a farsi conoscere anche all’estero. Molto interessante l’intervista che al rapper viene fatta dal giornalista del Corriere della Sera Michele Farina. Il rapper descrive la sua situazione come costantemente osservato dagli uomini del governo, che vengono definiti mosche. “Qui nel locale accanto teniamo dibattiti politici, convegni di poesia tosta. Spesso c’è anche un moscone, uno stretto collaboratore del compagno Mugabe. Una canzone del rapper The House of Hunger, album censurato in Zimbawe, è una denuncia ferma contro chi ha reso lo Zimbawe la casa della fame.

Ecco un valido esempio di come  un sito/blog  possa svolgere una funzione sociale.

Annunci

3 Risposte to “Mugabe, il colera e la democrazia del blog”

  1. Facciamo un esempio.
    La Terra è un enorme barattolo di gelato.
    Ci sono dieci bambini intorno, armati di cucchiaio.
    Uno di essi ha un bel cucchiaione, gli altri 9 un cucchiaino.
    Così facendo, il gelato termina molto lentamente.
    Se tutti i bambini avessero un cucchiaio grande il gelato terminerebbe subito.
    A scanso di equivoci, il bambino con il cucchiaione buca i cucchiaini degli altri.

    Giobbe Covatta

    A questo proposito, guardasi il film “Blood Diamond” con Leonardo di Caprio e lo spettacolo di Giobbe Covatta “Varechina e Melanina” (per piangere mentre si ride).

  2. Luca said

    Bella indicazione Alberto quella del film Blood Diamond; è la stessa situazione che si ha in Zimbawe dove a una festa si mangia champagne e caviale, e il resto della popolazione muore di fame o di aids (i medicinali moderni che bloccano la malattia non ci sono), è analfabeta, vive in ghetti e nel fango, non arriva a una vita media di 35 anni.
    E’ tua la metafora del cucchiaio e dei cucchiaini? Mi piace.

  3. No no , è di giobbe covatta (e c’è nello spettacolo che ho indicato, ovviamente trasmesso dalla rai all’una di notte, poichè come in molti casi osno i comici a fare informazione. “basta poco che ce vo’?”)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: