Tutor online qualificati

Il blog del gruppo Tutor Online Qualificati

Archive for dicembre 2008

Storie di Natale: gli invisibili sono tra noi, ma ricevono auguri?

Posted by Luca su 28 dicembre 2008

In questi giorni di festa anche nel nostro blog siamo in clima natalizio, auguri musicali, belle parole, bei sentimenti. Tutto bello in teoria, ecco in teoria. L’Italia sta sempre diventando un paese con forti squilibri economici, a una classe ricca che non sa cosa è la crisi, fa fronte una classe media che sta scendendo verso la povertà e una classe di miserabili e di barboni che si stanno riversando sempre più a vivere in strada. Poi certo l’inverno qualcuno ne muore, ma tutto segue la legge del reverendo Malthus e fa notizia mentre ci stiamo spazzolando un panettone o un pandoro.  L’altra sera, la sera di Natale stavo guardando il telegiornale, c’era un servizio sul pranzo di Natale offerto ai poveri di Roma, quando riconosco subito una povera vecchia che ho visto per due anni andando all’Università di Roma Tre in Piazza della Repubblica. La signora vive in strada insieme a un’altra donna, vive su un carello dove tiene rifiuti, bidoni e spazzatura varia che raccoglie nella sua giornata di barbona. E’ sporca, sfigurata dal freddo e con delle gambe piene di vene varicose. Sempre piegata su se stessa peserà 90 chili come minimo. Tutti passano senza quasi vederla, lei non chiede elemosina, la prende se qualcuno si ferma.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Uncategorized | 45 Comments »

E-Tutor

Posted by Luca su 28 dicembre 2008

Chi è l’e-tutor o tutor on line? E’ necessario essere laureati per essere e-tutor?

Vi invito a leggere la lettere che Anitel ha inviato al Ministro Gelmini.

http://www.anitel.it/anitel/modules/news/article.php?storyid=304

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

“Ecco a cosa servono (anche) i social media”

Posted by romaguido su 28 dicembre 2008

“Dal cazzeggio il talento emerge comunque e può anche succedere che qualcuno lo noti”.

da Nicoletta Costantini un punto a favore dei social network.

Posted in Il Web sociale, Strumenti Web 2.0 | Contrassegnato da tag: , , , , , , , , , | 8 Comments »

Vacanze di Natale: film cult

Posted by Luca su 26 dicembre 2008

In questi giorni di feste tra auguri da una parte e dall’altra mi è capitato di rivedere uno dei pochi film dei fratelli Vanzina che mi è piaciuto: Vacanze di Natale.

Il film è del 1983, è il genitore del genere “cinepanettoni” che io detesto. E’ l’antenato, ma è totalmente differente dai beceri cinepanettoni odierni.

Il cast è eccezionale: mostri sacri come Mario Brega, Riccardo Garrone, Stefania Sandrelli, un caratterista eccezionale come Guido Nicheli, attori emergenti come Jerry Calà, Christian De Sica, Claudio Amendola, Antonella Interlenghi. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Società | 3 Comments »

Premiare gli atenei virtuosi

Posted by Luca su 26 dicembre 2008

Il decreto Gelmini stabilisce che dal 2009 una quota non inferiore al 7% del fondo che finanzia le università pubbliche (Fto) sarà distribuita sulla base dei risultati conseguiti da ciascun ateneo. Il fine è quello di premiare la didattica e la ricerca. Buona intenzione.

Sylos Labini fa notare che ” il diavolo è nei dettagli”. ” Una parte del fondo ha già avuto negli anni passati una componente legata ai risultati dei processi formativi misurati con il rapporto fra il numero totale degli esami superati e il numero di esami previsti.

Secondo l’economista valutare la didattica con questo indicatore può essere sbagliato in quanto si determinano standard effettivamente disomogenei. Secondo Labini inoltre “le università più generose nella valutazione sono quelle dove gli studenti hanno più difficoltà nel trovare uno sbocco professionale”. In questo senso il rischio è quello di privilegiare le università peggiori.

La soluzione che Labini propone è quella applicata nel Regno Unito: riferirsi a agenzie indipendenti che valutano l’attività didattica delle università; “inoltre si potrebbero assegnare a livello nazionale borse di studio per i diplomati più brillanti che, potendo decidere dove spendere la borsa, favorirebbero con buona probabilità, le sedi universitarie dove la qualità è più alta.

Posted in Riforme, Scuola e Università | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La Riforma Gelmini e un Governo senza attributi: la corvè delle ore scontate

Posted by Luca su 26 dicembre 2008

Sono molto contrariato con questo Governo in carica. Hai pensato di riformare la scuola e ne sei convinto? Allora porti avanti la tua politica non ti spaventi se c’è opposizione. Credi che la Scuola sia un buco nero utilizzato da tutti i partiti politici per imbucare amici e amici degli amici, allora procedi con le tue convinzioni. Credi che i docenti siano dei “fancazzisti” e tra i pubblici dipendenti fannulloni i più fannulloni e allora procedi con il tagliare i permessi sindacali, i distacchi sindacali, e tutti gli altri benefici. Leggi il seguito di questo post »

Posted in Riforme, Scuola e Università | Contrassegnato da tag: | 1 Comment »

Riforma scolastica: le nozze coi fichi secchi

Posted by romaguido su 26 dicembre 2008

Fare una riforma scolastica a partire dai tagli alle finanze equivale a fare nozze coi fichi secchi. Niente arrosto, quindi, solo fumo. E l’odore di bruciato lo lasciava ampiamente supporre sin dall’inizio.

Troppi i nodi da sciogliere, anche a livello legislativo (non dimentichiamo che la riforma Moratti è legge dello Stato e che quindi deve considerarsi a tutt’oggi in attesa di attuazione), troppe le variabili da considerare, troppe le tematiche da prendere in considerazione per rendere la scuola produttiva, efficiente, efficace. Pretendere di riformare in quattro e quattrotto è stata un’idea avventata, talmente insana che tutti i cittadini, anche quelli non direttamente interessati, se ne sono immediatamente resi conto.   Leggi il seguito di questo post »

Posted in Riflessioni, Riforme, Scuola e Università | Contrassegnato da tag: , , , , , | 2 Comments »

I decreti attuativi di Mariastella Gelmini

Posted by Luca su 24 dicembre 2008

Il 18 dicembre il  Consiglio dei Ministri ha approvato i decreti per la
Riforma delle scuole per l’infanzia, elementari, medie e superiori,
presentati dal Ministro dell’Istruzione, dell’università e della ricerca.

Le scuole elementari e le scuole medie cambieranno dal 1° settembre 2009, lescuole superiori dal 1° settembre 2010.
Le novità:

1) per la scuola dell’ infanzia si introduce la possibilità di anticipare
l’iscrizione a 2 anni e mezzo.
2) Nelle scuole elementari è abolito il modulo a più maestri ed è
introdotto l’unico maestro di riferimento [si rimanda a precedenti articoli del blog per il punto di vista degli autori].
3) In tutte le scuole di ogni ordine e grado è assegnato uno spazio
maggiore all’insegnamento della lingua inglese. Nelle scuole medie, se
le famiglie lo desiderano l’inglese passa da 3 a 5 ore, mentre nelle scuole superiori è reso obbligatorio per tutti e cinque gli anni[ mi sembra buono]
4) Nelle scuole medie le due ore assegnate alla seconda lingua possono
essere utilizzate per corsi di italiano per stranieri [le classi ponte o di inserimento sono allora scomparse?]
5) Le ore di lezione passano da 50 minuti a 60 minuti effettivi.
6)Sono istituiti due nuovi licei: “Scienze umane” (ex magistrali),“Musicale coreutico” (danza e musica), con due lingue straniere obbligatorie. [quale è l’utilità?]
7) Il liceo artistico avrà tre nuovi indirizzi: figurativo, design, new
media.
8) Gli istituti tecnici sono divisi in due settori, uno economico (con
due indirizzi) e l’altro tecnologico (con nove indirizzi). Gli anni di
studio sono suddivisi in 2+2+1: il primo biennio avrà un contenuto formativodi base (italiano, matematica ecc.), il secondo biennio sarà invece
specialistico a seconda degli indirizzi, l’ultimo anno sarà diperfezionamento mirato all’indirizzo scelto.
9) I laboratori saranno veri e propri centri di innovazione attraverso la
costituzione di Dipartimenti di ricerca.
10)Dal 2011 i docenti migliori potranno ricevere un premio di
produttività (fino a 7.000 euro l’anno) [bene solo in Italia mancava un simile sistema]

Posted in Riforme, Scuola e Università, Società | 8 Comments »

Auguri!

Posted by Melba su 23 dicembre 2008

natale08

ed ora, per degli auguri in musica…

…un video dedicato a chi vive bene e a chi vivrà

un 2009 molto migliore degli anni passati:

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Uncategorized | 32 Comments »

Advanced DOL

Posted by docenteazzurro su 22 dicembre 2008

E’ in fase di partenza una nuova iniziativa del Politecnico di Milano – Laboratorio HOC, dedicata esclusivamente ai docenti che hanno portato a termine negli scorsi anni il DOL – Diploma On Line per esperti di didattica assistita dalle nuove tecnologie.

Advanced DOL è un percorso di apprendimento innovativo, basato sulla strategia del learning by doing, affiancata da approfondimenti teorici di livello universitario.

Advanced DOL prevede tre fasi, e si articola su tre semestri. L’obiettivo è quello di affiancare alle attività  tecnologiche uno studio serio e sistematico delle più recenti teorie pedagogiche concernenti l’utilizzo delle nuove tecnologie nella didattica.

Advanced DOL è un progetto sperimentale riservato ad un numero ristretto di Alunni DOL: per questa prima edizione saranno accolte 30 iscrizioni.

Per qualsiasi informazione su Advanced DOL: www.dol.polimi.it/adol

Posted in Progetti | 8 Comments »