Tutor online qualificati

Il blog del gruppo Tutor Online Qualificati

La lavagna elettronica

Posted by Melba su 7 ottobre 2008

In questi giorni si sente spesso parlare di Lavagna elettronica. Il ministro Gelmini in accordo con il Governo ha stabilito l’introduzione nelle scuole medie già da quest’anno di almeno 10.000 Lim (Lavagna Interattiva Multimediale) o Lavagna elettronica, contemporaneamente partirà la formazione di 24.000 docenti per il suo utilizzo.

Cos’è il Lim?

La lavagna è in sostanza l’estensione video del computer con il quale è collegata. Un proiettore riproduce sulla sua superficie bianca il sistema operativo con i menu e le applicazioni.
Direte voi, allora cos’ha di tanto speciale questo strumento?
Molto.

Lo schermo è touch-screen, cioè è sensibile al tocco così da poterci scrivere sopra esattamente come si fa con una lavagna ma senza usare gessetti o pennarelli. Si possono usare gli appositi strumenti oppure le dita.
Non basta, gli oggetti si possono animare e spostare da un punto all’altro dello schermo in questo modo:

Permette anche di scrivere, di lavorare in gruppo, di effettuare videoconferenze, collegamenti ad internet ed in pratica tutti quegli usi multimediali che si fanno con il pc ma senza mouse e tastiera.

Vi dirò, se fossi uno scolaro potrei improvvisamente trovare interesse nell’andare a scuola. 😀

Annunci

9 Risposte to “La lavagna elettronica”

  1. romaguido said

    Ed anche da docente sono sicura che ci andresti più volentieri, Barbara. Peccato che, con i tempi che corrono, ci saranno più lavagne elettroniche e meno docenti!

  2. catepol said

    io son stata ad una presentazione della LIM a maggio scorso…se non sbaglio e da quanto ho capito…il ministro gelmini non introduce nulla di nuovo. ci sono scuole che hanno sperimentato la LIM. E garamond dovrebbe averne l’appalto. Per conto del ministero. E Garamond ha tutto l’interese a vendere le LIM a tutti dopo la sperimentazione col progetto DIGISCUOLA se non erro

  3. Melba said

    Partendo dal commento di Catepol ho fatto un po’ di ricerca.

    Da noi si cominciava appena a parlare di Lim nel 2005 quando in Inghilterra il 50% delle scuole già li possedeva e li utilizzava anche come supporto per alunni con difficoltà di apprendimento o disabilità motorie. La Francia aveva stanziato i fondi per le scuole di 96 dipartimenti mentre altri paesi europei iniziavano le fasi di valutazione e sperimentazione.
    In Italia la sperimentazione è iniziata l’anno dopo in alcune scuole elementari, medie e superiori di otto regioni (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia) connesse al progetto Digiscuola di Indire.
    Il maggiore produttore di Lim è la Smart Technologies, una ditta canadese che fornisce supporto e software. In Italia sono distribuite dalla InterVideo in provincia di Verona. La Garamond è stata accreditata diversi anni fa dal Ministero della Pubblica Istruzione per fornire ai docenti corsi sulla multimedialità, sulle tecnologie della informazione e della comunicazione.

  4. catepol said

    l’idea in sè è positiva, la tecnologia anche nel senso che le lavagne sono veramente fenomenali. Vanno formati i docenti all’uso e ad avere uno strumento del genere in classe. Vanno formati gli alunni, in certe classi non avrebbe vita lunga, lo sappiamo. La distruggerebbero non appena l’nsegnante sposta lo sguardo. Oppure va portata in classe e riposrtata via quando non serve, con conseguente perdita di tempo. Da questo a mascherare la grossa commessa che Garamond ha per le lavagne, ne passa. Vi dico di più, sepre per il Digiscuola, di altro non so, i formatori sono mandati da garamond nelle scuole. Quindi anche chi tra i docenti ne sa di più non fa progetti di formazione ai colleghi sull’uso. Si aspettava l’esperto garamond. Quello che ho visto io, seppur bravo, è pur sempre un commerciale. Il suo compito era interessare (e lo ha fatto bene) e vendere.

  5. Giorgia C said

    Purtroppo non ho ancora avuto il piacere di utilizzarne una, ma leggendo un pò in giro mi sembra che le LIM abbiamo delle grosse potenzialità d’uso. A breve, spero, dovrebbero arrivare anche i tutte le scuole primarie di padova grazie al progetto Innovascuola, so che è prevista anche la formazione per noi docenti, a questo punto mi aspetto che sia fatta da Garamond. Sarebbe invece interessante e utile che i docenti più esperti potessero formare i colleghi all’interno della scuola, ma si sa, queste cose hanno alla base sempre degli interessi commerciali che scavalcano noi “poveri” insegnanti…

  6. Non resta che attendere questo giocattolone per insegnanti 😉

  7. Luca said

    Ciao Giuliana,
    vedo la tua definizione come la più appropriata. E’ un giocattolone per insegnanti che così pensano di lettimarsi come super esperti della tecnica.

  8. romaguido said

    Ciao Luca,
    secondo me gli insegnanti non sono, e probabilmente non aspirano ad essere, super esperti della tecnica. E’ un po’ che leggo i post di Gianni Marconato sull’argomento e concordo con lui sul fatto che “Non abbiamo bisogno di nuove tecnologie ma solo di un nuovo pensiero”.
    Devo dirti, tuttavia, che vengo da annose lotte portate avanti perchè la mia scuola venisse dotata di strumenti utili ad un più efficace processo di apprendimento e perchè la procedura per l’autorizzazione ad usare televisori, computer, lavagne luminose, videoregistratori venisse il più possibile snellita.
    Le lavagne elettroniche possono sostituire egregiamente tutti questi strumenti, oltre ad offrire nuove e più immediate possibilità di impiego. Io le trovo perciò utilissime, sempre che noi docenti ne sappiamo mettere a frutto tutte le potenzialità e che gli alunni vi si avvicinino con la stessa cautela che riservano al loro pc (condivido infatti le perplessità di Caterina sui problemi logistici che potrebbero derivare dall’impiego, in classe e/o nella scuola, di questi nuovi ritrovati della tecnica).

  9. romaguido said

    Qui, sull’argomento, una novità che io trovo sensazionale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: